Maltempo, il prefetto di Brindisi alle Ferrovie: “Sale d’attesa aperte di notte”

Il prefetto di Brindisi ha chiesto a Rete ferroviaria italiana di lasciare aperte le sale d’attesa delle stazioni ferroviarie, anche di notte, per consentire ai senzatetto di trovare un riparo. È quanto emerso dopo una riunione del Centro coordinamento soccorsi, presieduto dal prefetto, che si è tenuta oggi alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco, della Capitaneria di porto, dell’Autorità portuale e della Croce Rossa.
È stata accertata una sostanziale percorribilità delle strade del Brindisino, sebbene permanga l’obbligo di catene a bordo o di pneumatici invernali, per via del previsto peggioramento della situazione nelle prossime ore. Si è analizzato il problema della rottura di molte condutture idriche, in relazione al quale sarà inviata comunicazione all’Acquedotto pugliese.
Si è deciso che le scuole di tutta la provincia di Brindisi resteranno chiuse anche domani. Quanto alle persone senza fissa dimora, la Croce Rossa ha disposto un piano straordinario di interventi di supporto.

 

 

 

Ultima modifica: 14 giugno 2017