Matteo Farina, processo di Beatificazione dal 19 settembre nella chiesa di Santa Maria del Casale

Si apre il 19 Settembre 2016, giorno in cui avrebbe compiuto 26 anni, la prima fase, quella diocesana, del processo di Beatificazione del Servo di Dio Matteo Farina. Lo scrigno che ospiterà l’evento, come tesoro e dono della Divina Provvidenza, è la chiesa di Santa Maria del Casale, luogo carico di storia e ispiratore, tramite i suoi splendidi affreschi, di intense suggestioni spirituali.
Giuramento di fedeltà al proprio compito sarà quello prestato, dopo la recita comunitaria del Vespro del 19 settembre, alla presenza dell’ Arcivescovo S.E. Rev. Monsignor Domenico Caliandro da ogni membro del Tribunale Ecclesiastico, affinché la Causa di Beatificazione del Servo di Dio Matteo Farina faccia il suo corso, secondo volontà e gloria di Dio.
Le formule giuridiche, che saranno pronunciate, sono quelle solenni che impegnano in coscienza davanti a Dio e manifestano la serietà con la quale la Chiesa affronta il tema della Santità e il vaglio dei candidati agli altari, anche quando si parli di persone giovani.
Secondo il pensiero della dottoressa Francesca Consolini, Postulatrice della Causa di Beatificazione, Matteo, giovane cavaliere della Croce e campione del Vangelo, tenacemente e pazientemente ha combattuto la sua buona battaglia della fede per amore di Cristo e della Madre Santissima, con la Carità e il sorriso, per meritare il premio della gloria eterna.
Matteo Farina è morto il 24 aprile 2009.

 

 

 

 

 

Ultima modifica: 13 giugno 2017