Carburante adulterato, scatta l’inchiesta della Finanza


Sono in corso analisi sui campioni di gasolio e verifiche nelle officine di Brindisi per quantificare le vetture danneggiate dal carburante adulterato. I militari della guardia di finanza stanno indagando su quanto si è verificato nel Salento e anche nella provincia di Brindisi durante le festività natalizie: molti automobilisti hanno subito danni alle vetture finite in panne dopo il rifornimento.
C’è l’ombra di una maxi frode di rilevanza penale sulla serie di disavventure di cui si stanno occupando anche le associazioni dei consumatori, per i profili risarcitori. Sono diverse decine, nella sola Brindisi città, le persone che hanno dovuto recarsi in officina.
Per il momento l’inchiesta è stata avviata di iniziativa dalle fiamme gialle: potrebbero essere ascoltate alcune persone, tra cui gli automobilisti danneggiati, come informate sui fatti. Qualcuno ha deciso di sporgere denuncia querela.

Ultima modifica: 12 gennaio 2018