Il Comune vende sei immobili storici: tra questi il bar del Monumento e l’ex farmacia

Il Comune per fare cassa mette in vendita sei immobili che dovrebbero consentire incassi per almeno due milioni di euro. Sono lo stabile che ospita il supermercato Paolo Valente, in via Romolo, al rione Commenda; la ex farmacia comunale di via Tarantini; un locale commerciale di via San Lorenzo da Brindisi; il bar La Capannina nei pressi del Monumento al marinaio; un locale commerciale in via Paolo Sarpi, alle spalle di piazza Mercato; dieci locali dell’ex mercato rionale di via Santa Maria Ausiliatrice.
E’ di 183mila euro la base d’asta per acquistare La Capannina, 67mila euro il locale di via Paolo Sarpi,
45.600 euro il negozio di via San Lorenzo.
Per i locali della ex farmacia comunale, con vista Duomo, si parte da 203mila euro.
Vale 820mila euro invece lo stabile che ospita il supermarket di Paolo Valente e altri due locali (di cui una pescheria)
Gli attuali titolari delle attività commerciali presenti negli edifici hanno il diritto di prelazione: una volta terminata l’asta (con offerta segreta, al massimo rialzo), potranno acquistare i lotti pagando il prezzo dell’offerta più alta ricevuta dal Comune. Ma dovranno farlo entro 60 giorni dalla comunicazione da parte del municipio, altrimenti perderanno questa possibilità. Per aggiudicarsi uno dei lotti all’asta c’è tempo fino alle 13 del 4 dicembre prossimo.

Ultima modifica: 7 ottobre 2017