Maxi sequestro di false borse Yves Saint Laurent: valore un milione di euro

Questa volta borse, di gran pregio: seicento “Yves Saint Laurent” contraffatte, per un valore commerciale di circa un milione di euro, sono state sequestrate nel porto di Brindisi da militari della compagnia della guardia di finanza e da funzionari della dogana. Erano stipate a bordo di un autoarticolato, appena sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia, carico di migliaia di borse di varie marche.
Nel corso dei controlli sono stati individuati 600 pezzi, riconducibili al modello Kate Tassel della “Yves Saint Laurent”,risultati contraffatti e destinati ad una ditta con sede nel Lazio. Le perizie tecniche effettuate a cura degli esperti indicati dalla popolare griffe hanno confermato la contraffazione delle borse rinvenute; tutti gli elementi che caratterizzavano la il falso marchio erano rappresentati in maniera perfetta sulle borse, in modo tale da indurre in errore i consumatori rispetto al modello originale.
La merce è stata sottoposta a sequestro penale mentre i rappresentanti legali della società speditrice greca e di quella destinataria italiana, nonché l’autotrasportatore, di nazionalità greca, sono stati denunciati a piede libero alla locale Procura della Repubblica per il reato di “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”.