Oltre un chilo di cocaina purissima su un tir nel porto di Brindisi

Oltre un chilo di cocaina purissima è stato rinvenuto all’interno di un camion appena sbarcato nel porto di Brindisi. Avrebbe fruttato oltre 400mila euro. Il sequestro è stato effettuato dai funzionari della dogana e da militari della guardia di finanza.
La droga, oltre 1,180 Kg di cocaina purissima, è stata scoperta con l’ausilio dell’apparecchiatura scanner a raggi X in dotazione all’Autorità doganale e l’impiego di unità cinofile della Guardia di Finanza, era stata artatamente occultata all’interno di un autoarticolato albanese appena sbarcato in porto e selezionato per il controllo attraverso una accurata analisi dei rischi sui flussi commerciali.
La purezza della cocaina avrebbe permesso di tagliarla fino a quattro volte, fruttando alle
organizzazioni criminali introiti per oltre 400.000 euro.
Il conducente del mezzo è stato arrestato per traffico e detenzione illecita di sostanze
stupefacenti e condotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.