Ragazzina in coma etilico, ormai già ubriachi prima di entrare nei locali

Forse già ubriachi prima di entrare nel locale in cui avrebbe dovuto svolgersi una festa: tra questi una ragazzina minorenne, proveniente da un’altra provincia, che è stata soccorsa a Villa Castelli e trasportata all’ospedale Perrino di Brindisi.
La Centrale Operativa dei carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana è stata attivata dopo la mezzanotte perché la ragazza aveva accusato un malore provocato dall’ingestione di bevande alcoliche, pertanto era stata trasportata in ospedale.
La pattuglia si è portata in contrada Eredità di Villa Castelli presso una struttura adibita ad eventi dove si stata svolgendo una festa da ballo con la presenza di molti giovani anche di fuori provincia.
Contattati sul luogo l’organizzatore dell’evento e la responsabile dell’attività, hanno riferito che erano stati loro stessi ad attivare il 118 poiché si erano accorti che la ragazza si era sentita poco bene, probabilmente per l’abuso di alcol.
Contemporaneamente, è stata indicata ai militari intervenuti nell’area di parcheggio adiacente al locale, in vari punti, la presenza di bottiglie vuote sia di liquore che di birra tipiche di marche presenti nei discount, aventi marche differenti da quelle in vendita all’interno del locale. Pertanto, è possibile che i giovani ne abbiano fatto un uso in gran quantità prima di accedere all’interno del locale dove l’evento era autorizzato sino alle ore 2 del mattino.
La ragazza condotta in codice giallo all’ospedale Perrino sta bene ed è stata dimessa alle ore 6 di questa mattina senza alcun giorno di prognosi, per “intossicazione da alcol”.
Meno di un mese fa un episodio analogo si era verificato sulla costa di Ostuni dove due sedicenni erano stati trovati ubriachi tra i cespugli del villaggio di Rosa Marina.