Giochi, Distante eletto presidente nazionale Sapar

L’imprenditore Domenico Distante di Francavilla Fontana (Br), già presidente della delegazione pugliese della Sapar (Servizi Apparecchi per le Pubbliche Attrazioni Ricreative), è stato eletto per il prossimo triennio presidente dell’associazione nazionale che riunisce gli operatori di apparecchi da intrattenimento.
In materia di regolamentazione della normativa nazionale sul gioco “la figura del gestore – ha sottolineato Distante – rimane imprescindibile per la tutela del territorio e della legalità. Per questo richiederemo al più presto un incontro con le varie istituzioni, in modo da instaurare un dialogo e ottenere le migliori soluzioni per il settore e per i giocatori”. “Il contratto tra gestori e concessionari sarà in primo piano – ha aggiunto l’imprenditore francavillese – ma sarà anche l’occasione per continuare a interloquire su altre tematiche”.
“Il periodo per il settore non è facile ma dobbiamo riprendere il timone in mano per riappropriarci di ciò che ci è stato tolto. Noi siamo con le istituzioni, con la politica, il Governo, i Monopoli e il Mef, vogliamo avere contatti con tutti, interloquire ed ascoltare, ma siamo contrari alle battaglie ideologiche che non servono a nessuno”. Il mondo cambia e cambia anche il ruolo del gestore – ha infine concluso – , ma per quanto fatto per il settore in questi anni crediamo di meritare un posto in primo piano”.