Giornata Nazionale per la donazione e il trapianto di organi e tessuti: il Perrino si colora di rosso

Nella serata di ieri, 14 aprile, l’ospedale Perrino si è illuminato di rosso in occasione della 27esima Giornata Nazionale per la donazione e il trapianto di organi e tessuti, promossa dal Ministero della Salute con il coinvolgimento della Rete nazionale trapianti e delle associazioni del settore.
Asl Brindisi ha ben accolto la proposta dell’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi) di colorare di rosso il presidio ospedaliero brindisino come gesto simbolico per richiamare l’attenzione sul tema. L’unico vero sostenitore del complesso sistema dei trapianti è il cittadino. Senza un sì alla donazione non ci sono trapianti, senza trapianti non c’è vita per molte persone.
“Donare è una scelta naturale”, è il messaggio per tutti i cittadini che non si sono ancora espressi sulla donazione, un invito a compiere un atto di grande responsabilità con il proprio Sì.
Secondo l’ultimo Indice del Dono, diffuso nei giorni scorsi dal Centro Nazionale Trapianti, la popolazione maggiorenne che in Puglia si è espressa sulla donazione è pari al 57,7%. Il dato colloca la nostra regione al 17° posto nella classifica italiana con il 64% di dichiarazioni per il Sì e 36% per il No alla donazione.
Nonostante il 2023 sia stato un anno positivo per numero di donatori e di interventi di trapianto, i pazienti in lista di attesa sono ancora tanti. La celebrazione della giornata è quindi occasione per ricordare a tutti come esprimere la propria volontà: nel proprio Comune al momento del rilascio o rinnovo della carta di identità, negli uffici Anagrafe della Asl, nelle sedi AIDO del territorio.
Per ogni dubbio sul sito della Asl Brindisi è attivo uno spazio dedicato con referenti aziendali, modalità per esprimere la propria volontà e un opuscolo informativo.
Senza Colonne è su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui  per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati
Ed è anche su Telegram: per iscriverti al nostro canale clicca qui