Lab Creation di Mesagne: con Traces un’occasione per tutti i creativi

Dopo la grande partecipazione riscontrata all’incontro di Brindisi, i creativi della Provincia si incontrano nuovamente a Mesagne presso il laboratorio urbano Lab Creation per mappare insieme le esigenze del settore e dar vita ad un “local atelier delle creatività” che possa erogare servizi utili e affiancarli nella loro crescita.

“Il settore creativo ha tante anime differenti. – spiega Cinzia Lagioia, direttrice del Distretto produttivo Puglia Creativa promotore, all’interno del progetto Interreg TRACES, del tour “Creativi, di cosa avete bisogno per diventare grandi?” – Ci sono imprese, associazioni culturali, partite iva operanti nel settore performing arts, cinema, design, software, videogame, architettura, editoria, multimedia. In Puglia, si tratta di un sistema che corrisponde al 4,1% del prodotto interno lordo della Regione”.

“Far crescere il settore culturale e creativo – continua Lagioia – può rappresentare una svolta per l’economia dei territori, perché genera occupazione principalmente per i più giovani”.

Con l’obiettivo di far crescere numericamente e qualitativamente chi si occupa di creatività, il Distretto Produttivo Puglia Creativa ha intrapreso un tour delle Province pugliesi: 12 incontri, per comprendere meglio le peculiarità di ogni territorio e programmare nuove strategie ed azioni incisive.
La prossima tappa avrà luogo giovedì 15 novembre alle ore 16.00 a Mesagne, presso il Laboratorio urbano Lab Creation. All’incontro parteciperanno anche Anna Maria Scalera, assessore Attività Produttive e Turismo e Marco Calò, assessore del Comune di Mesagne alla Cultura, Istruzione e Beni Monumentali.

• Quali sono, le reali necessità delle imprese creative?
• Di quali servizi hanno bisogno per crescere e svilupparsi?

Queste le due domande fondamentali alle quali si darà una risposta nel corso del meeting. Creativi mesagnesi e del resto della Provincia brindisina, siete tutti invitati!
————————————
Programma:
h. 16.00: presentazione del progetto “TRACES – TRansnational Accelerator for a Cultural and Creative EcoSystem” e dei dati sullo stato delle imprese culturali e creative nella provincia di Brindisi
h. 16.30: “I creativi siamo noi” – pitch di presentazione delle imprese culturali e creative. Per partecipare all’incontro è necessario registrarsi, qui
h. 17.30: Working groups: “Di cosa hai bisogno per diventare grande?”
h. 18.30: conclusioni

A chi è rivolto l’incontro: imprese, associazioni culturali, partite iva operanti nel settore performing arts, cinema, design, software e videogame, architettura, editoria, multimedia ed ogni altro settore in cui la creatività si sprigiona.

Per registrarsi all’incontro, cliccare QUI

Info sugli incontri territoriali: [email protected] | cell. 371-3087348

Ecco le prossime date del tour: 20 novembre Monopoli (Biblioteca comunale Rendella), 29 novembre Gravina in Puglia (Officine Culturali).

Il percorso di partecipazione, così come la nascita dei Local Atelier, sono realizzati nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale europea TRACES – TRansnational Accelerator for a Cultural and Creative EcoSystem – finanziato dal programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020 che intende promuovere l’imprenditorialità creativa e la crescita delle imprese culturali e creative come motori dello sviluppo locale inclusivo e sostenibile in Puglia e Grecia. Capofila del progetto è l’Università del Salento-Dipartimento di Scienze dell’Economia con due partner italiani, Tecnopolis Parco Scientifico Tecnologico di Bari e il Distretto Produttivo Puglia Creativa e due partner greci, l’Associazione Ellenica di Management e la Camera di Commercio di Achaia.