C’è chi tenta di affossare l’Amministrazione e chi di salvare la Multiservizi. Carluccio: “Tuteleremo ogni posto di lavoro”

Mentre Pasquale Luperti presentava la sua mozione di sfiducia contro la sindaca, alla quale si sono accodati in una improvvisa comunione d’intenti i principali suoi delatori in campagna elettorale, al primo piano del Palazzo di Città Angela Carluccio era impegnata a incontrare i dipendenti della Multiservizi e della Natuna per completare quell’operazione di salvataggio iniziata dal giorno del suo insediamento e che ha visto un passaggio importante quando ha approvato il bilancio 2014 della Multiservizi (che la giunta Consales non aveva approvato).
Nella sala “Mario Marino Guadalupi” più volte i rappresentanti sindacali hanno paventato i rischi che si aprirebbero con un’eventuale caduta dell’Amministrazione comunale e l’insediamento di un commissario prefettizio con poteri. La sindaca ha ribadito: “Fino a che mi si darà modo di farlo, sarò al fianco di tutti i lavoratori di Bms e Natuna a tutela dei loro posti”, ha detto la sindaca.
“Faremo in modo che venga tutelato fino all’ultimo posto di lavoro e che il pagamento degli stipendi non subisca intoppi, come avvenuto anche questo mese”: ha ribadito la Carluccio confermando l’impegno preso con le rappresentanze sindacali e ha voluto tranquillizzare i lavoratori. “La giunta comunale – ha sottolineato – ha fornito un atto di indirizzo forte che dovrà essere sottoposto ora al vaglio del Consiglio comunale: la fusione di Multiservizi con Energeko attraverso la modulazione di un piano industriale utile a mantenere in equilibrio la nuova struttura”. Su impulso della sindaca, questa mattina, dirigenti e tecnici comunali, insieme all’amministratore unico della Multiservizi, avevano effettuato un incontro per apportare piccole modifiche al contratto unico che consentano nei prossimi mesi di aggirare le difficoltà burocratiche che hanno portato ai ritardi nei pagamenti degli stipendi. La sindaca ha anche assicurato che nel pomeriggio di oggi tutte le operazioni saranno completate e domani mattina le mensilità di competenza saranno regolarmente pagate.
Nella conferenza dei capigruppo in programma martedì mattina è la questione della Multiservizi sarà inserita – così come voluto dalla sindaca Carluccio – nel primo Consiglio comunale utile.