L’Antiracket replica all’imprenditore sotto protezione: “Sbagliato dire che non si deve denunciare”

Invitare gli imprenditori a non denunciare la Scu e i suoi estorsori servirà solo a fare il gioco della mafia. E’ quanto scrive in una lettera aperta Maria Antonietta Gualtieri, coordinatrice dall’associazione Antiracket del Salento, all’imprenditore Cosimo Maggiore che su senzacolonnenews.it ha invitato gli altri imprenditori a non denunciare le estorsioni, perché “io l’ho fatto e me ne sono pentito”. “Siamo dispiaciuti per la sua storia – scrive Gualtieri – ma non deve passare un messaggio negativo”. 

Questo il testo della lettera: “
Gentile Signor Maggiore, la Dott.ssa Maria Antonietta Gualtieri, in qualità di Coordinatrice degli Sportelli Antiracket Salento di Lecce, Brindisi e Taranto.
 La invita nuovamente a contattare il nostro Sportello di Brindisi o di Lecce, per prendere un appuntamento e seguire il suo caso.
Siamo dispiaciuti per la sua storia di cui, purtroppo, ne siamo venuti a conoscenza, prima tramite Suo commento alla nostra pagina facebook, con il quale lamentava mancata assistenza e totale indifferenza da parte delle altre associazioni della provincia di Brindisi ed oggi, tramite il giornale locale “senzacolonnenews.it” .
Noi l’abbiamo invitata a contattarci già subito dopo il Suo commento su Facebook ed oggi Le rinnoviamo l’invito.

Con ANTIRACKET SALENTO Lei non ha mai parlato e, dunque, non può dare un messaggio negativo, parlando contro tutte le Associazioni Antiracket.
 Non può e non deve passare un messaggio generalmente negativo, stando alle sue dichiarazioni, perchè nuocerebbe tanti imprenditori che, invece, possono rivolgersi a noi che non abbiamo mai abbandonato nessuno. Sono in tanti, infatti, i nostri assistiti, molti dei quali hanno potuto riavviare la propria attività grazie alla legge 44 /99 e alla legge 108/96 . Poichè non responsabili di ciò che non hanno fatto altre associazioni le rinnoviamo l’invito a contattarci: 
SPORTELLO DI BRINDISI 0831/229788
SPORTELLO DI LECCE – sede di presidenza- 0832/242640
Cordiali saluti
Sportello Antiracket Salento Brindisi”.