Taranto, lasciò il figlio appena partorito sul ciglio della strada: per la PM fu tentato infanticidio

È stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari alla 24enne di origine Georgiana che lo scorso 12 agosto abbandonò il figlio appena nato, avvolto tra coperte e buste di plastica, per le strade di Taranto, all’incrocio tra via Pisanelli e via Principe Amedeo, per poi allontanarsi repentinamente.
L’ipotesi di reato è di abbandono di minore e tentato infanticidio.
Il bambino fu salvato perché una passante, uscita per portare a spasso il proprio cane, notò il neonato sul ciglio della strada e allertò immediatamente le forze dell’ordine.
Ora la donna, che partorì e recise il cordone ombelicale da sola, ha venti giorni per presentare memorie o chiedere di essere interrogata dalla PM Marzia Castiglia. Alla scadenza del termine, sembra scontato che sarà chiesto il rinvio a giudizio.
Senza Colonne è su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui  per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati
Ed è anche su Telegram: per iscriverti al nostro canale clicca qui