Il Brindisi lavora duro in vista della sfida decisiva contro il San Severo

Approfittando della giornata festiva sono andato a gustarmi l’allenamento del venerdì pomeriggio al Fanuzzi ed ho trovato all’opera una squadra serena e motivata che, sotto gli occhi e le direttive di mister Marcello Chiricallo e del prof. Gioacchino Marangio si è preparata alacremente per la gara di domenica prossima che la vedrà impegnata contro il San Severo di mister Longo e da cui il Brindisi dovrà uscire vincente se non vuole gettare alle ortiche una intera stagione.
Devo riconoscere che si respirava un bel clima, segno che il gruppo è coeso e compatto verso l’obiettivo che deve essere raggiunto.
I tifosi, consapevoli dell’importanza della posta in palio si stanno dando un gran da fare per portare quanta più gente possibile allo stadio e, grazie alla concomitanza della cerimonia di inaugurazione della Tribuna Centrale all’indimenticabile Dino Cremaschi, saranno presenti alla partita anche tante vecchie glorie del calcio biancazzurro e, conseguentemente, molta gente che da anni si era allontanata dallo sport della pedata potrebbe decidere che è l’occasione giusta per una rimpatriata e chissà se non scocchi di nuovo in tanta gente la scintilla dell’amore per la maglia con la V.
La cerimonia vera e propria di intitolazione, alla presenza delle autorità, verrà svolta nella mattinata di domenica, esattamente alle 11,00, anche perchè il clima di festa non venga a distrarre gli atleti, ma nel pomeriggio la società, in persona del presidente Flora, consegnerà una targa ricordo ai famigliari del grande Blek e così in tantissimi potranno tributare il giusto applauso alla memoria del calciatore biancazzurro più amato e stimato in oltre un secolo di storia.
Lasciando l’amarcord e tornando al lato agonistico, da quel che è sembrato intuire, nel vedere l’allenamento del venerdì, mister Chiricallo sembrerebbe orientato a giocare con Kamano in mediana, in coppia con Pollidori, e con Ancora, Loiodice e Pellecchia dietro a Gambino. Sotto la cintola, come al solito, i centrali di difesa Vetrugno e Sicignano, i terzini Lorito e Liotti ed il portiere Peschechera con Cristiano Novembre che dovrà accomodarsi in panchina in ossequio alla dura qwuanto assurda regola degli under. Probabile ingresso nel corso della ripresa di Fella e Troiano al posto di Kamano ed uno fra Pellecchia e Loiodice.
Il San Severo, dal canto suo, che cerca ancora punti per conquistare la salvezza diretta, dovrebbe giocare grosso modo con la stessa formazione che Giovedì Santo ha ben figurato contro la lanciatissima Turris, pareggiando ed estromettendo, in pratica, i campani dalla lotta per il primo posto, con Coccia fra i pali, Sparano e Mascolo terzini, Follera e Ianiciello al centro della difesa, De Vivo in mediana, Florio e Mastrangelo a completare il centrocampo, El Ouzani, Masi e Lombardi (o De Vita) in posizione avanzata.
Per il Brindisi sarà importante riuscire a sbloccare quanto prima il risultato per evitare che gli avversari possano chiudersi a riccio; Beppe Gambino, Saverio Pellecchia e Cristiano Ancora appaiono in gran spolvero e desiderosi oltre che di contribuire alla vittoria della propria squadra, anche di rimpinguare il loro bottini personali, ma a mister Chiricallo non mancano altri calciatori, come Fella, Loiodice e Pollidori, in grado di riempire la rete avversaria.
I biglietti per assitere alla partita sono già in vendita presso l’Ideario in via Verona al rione Santa Chiara e presso la Discoteca in via Imperatore Augusto al rione Commenda, la Tribuna Centrale, anzi la Tribuna Cremaschi costa 15 euro, la Laterale Coperta 12 euro, la Gradinata 8 euro, la Curva Sud Michele Stasi 5 euro ed il settore ospiti 10 euro, oltre, ovviamente il diritto di prevendita.
In occasione dell’ultima gara casalinga del Città di Brindisi nella stagione regolare 2013/14 del campionato di Serie D – Girone H, previsto per domenica 27 aprile, alle 15, contro il San Severo, la società biancoazzurra estende l’invito agli alunni delle scuole elementari e medie inferiori del Brindisino. Sono previste particolari agevolazioni per n.1 accompagnatore ad alunno: ingresso ridotto a 3 euro per la Gradinata, il settore che verrà destinato alle scuole. L’intento è quello di sostenere i colori biancoazzurri in questo ultimo decisivo scorcio di stagione e coinvolgere attivamente le giovani generazioni.
Arbitro dell’incontro sarà il signor Luca Bianchini di Cesena, il fischio di inizio sarà alle ore 15,00.
Alessandro Caiulo