La Pallavolo 80 batte il Messina e conquista il terzo posto

La Pallavolo 80 incamera l’intera posta in palio nella gara interna contro il Messina Volley di coach Cacopardo e riconquista il gradino più basso del podio raggiungendo al terzo posto in classifica il Trapani, sconfitto dal Planet Catania che, approfittando del mezzo passo falso del Modica, vittorioso sul Reggio Calabria solo al tie break, conquista la vetta solitaria a quota 26, uno più dello stesso Modica e tre in più rispetto alla coppia Brindisi-Trapani.
È l’ennesima conferma della bontà delle ragazze allenate da Raffaele Capozziello che, dopo un primo set vinto con qualche sofferenza per 25 a 20, salgono in cattedra nel secondo gioco, vincendolo con un perentorio 25 a 10, si smarriscono nel terzo set, perso 25 a 14, ma ritrovano la concentrazione nel quarto ed ultimo set che vincono per 25 a 18, conquistando tre preziosi punti da aggiungere alla già lusinghiera classifica.
Immense, come al solito, la giovane opposta Adelaide Soleti e capitan Valeria Cristofaro, ma tutte quante, nonostante il neo del terzo set, giocato sottotono e perso malamente, hanno meritato abbondantemente la sufficienza ed il panettone per Natale.
Con questa vittoria la compagine del presidente Massimiliano Oggiano chiude un 2015 coronato da tanti successi e dalla perla della promozione nel campionato nazionale di B2, il primo che questa società, relativamente giovane, si trova a disputare: 25 vittorie e solamente 4 sconfitte, di cui 2 al tie break, sono l’esaltante bottino dell’anno che sta per finire in cui, con pieno merito, la Pallavolo 80, scomparse prematuramente la New Volley Brindisi e la Cedat San Vito, ha conquistato la palma di principale squadra dell’intera provincia di Brindisi.
Si tornerà in campo sabato 9 gennaio 2016 per disputare l’undicesima giornata di campionato e, nell’occasione, la Pallavolo 80 si dovrà recare a Castellana Grotte con un unico obbiettivo: vincere e continuare a scalare la classifica.
Alessandro Caiulo