Cinque chili di marijuana in casa: brindisino arrestato dalla Squadra mobile

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Cosimo Curto, 49 anni, brindisino: nella sua abitazione, in contrada Betlemme, sono stati scoperti e sequestrati cinque chili di marijuana.
All’arrivo dei poliziotti, Curto ha tentato di disfarsi della droga lanciandola al di là del muro di cinta della villetta, ma la zona era circondata.
Oltre alla droga in un vano garage c’era tutto il necessaire per il confezionamento delle dosi e in buste. Trovati rotoli di nastro adesivo, forbici, sacchetti di cellophane, un coltello intriso di sostanza verdastra o comunque scura, come fosse stato usato, con ogni probabilità, per tagliare o tritare la marijuana, una bilancia da cucina e, soprattutto, un apparecchio per il confezionamento sottovuoto delle buste.
Gli involucri di droga rinvenuti erano 6, di cui 4 vere e proprie balle di marijuana le cui confezioni erano interamente nastrate con dello scotch da imballaggio e 2 costituite invece da buste trasparenti di differente misura e capacità. Il peso complessivo della marijuana sequestrata ammontava a 5 chilogrammi.
Certo è stato trasferito presso la propria abitazione per ivi permanere, in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.