“Sant’Elia sicura”, funziona l’impianto di telecamere collegato con i vigili urbani

I tecnici del Servizio Impianti Tecnologici del Comune di Brindisi, unitamente al personale della ditta esecutrice dei lavori, hanno proceduto alla verifica di funzionalità del nuovo impianto di videosorveglianza installato presso il quartiere S.Elia.
L’impianto, risultato perfettamente funzionante, è dotato di moderne telecamere autoalimentate ed allarmate, in grado di trasmettere in tempo reale le immagini rilevate alla centrale del Comando dei Vigili Urbani.
E’ anche previsto il prossimo collegamento con la sala controllo della Questura di Brindisi.
Il progetto denominato “S.Elia sicura”, è stato ammesso al finanziamento dal Ministero dell’Interno nell’ambito dell’Obiettivo Operativo Convergenza 2007-2013 ed integra l’impianto cittadino realizzato direttamente dal Ministero, già operativo dall’anno 2011.
Attualmente, grazie all’avvio del nuovo impianto, il territorio del Comune di Brindisi è controllato da circa 60 telecamere posizionate in punti sensibili per la viabilità, ma anche in corrispondenza di strutture scolastiche e di edifici pubblici di importanza strategica per la collettività.