Via Torpisana, sottopasso con due padroni: la metà del Comune una vergogna/VIDEO

Il sottopasso di via Torpisana è quello costato un botto di quattrini dopo lavori durati dopo due anni e che si allaga puntualmente diventando una trappola pericolosissima ogni volta che piove un po’ più del normale. Ma anche quando fa poche gocce, come è successo qualche giorno fa in quanto avevano dimenticato di avviare le pompe per l’estrazione dell’acqua.

Ma un’altra grandissima contraddizione è che il sottopasso vive di una sorta di bipolarismo o di schizofrenia. Infatti la parte originaria, quella che un tempo dalla stazione portava ai binari era ed è di proprietà delle ferrovie dello Stato che continuano a occuparsi della sua funzionalità e della pulizia. Così i tabelloni elettronici che indicano gli orari dei treni funzionano perfettamente, i cestini dei rifiuti con la raccolta differenziata sono collocati regolarmente e vengono utilizzati e svuotati, le scale sono pulite e profumate (finestra di sinistra del filmato).

Dall’altro ingresso, gestito dal Comune, è tutto l’opposto. Il monitor con gli orari dei treni è spento, i contenitori dei rifiuti rotti e le scale dunque piene di cartacce e maleodoranti (finestra di destra del filmato).

Un pessimo biglietto da visita per la città e tanti soldi buttati.

{youtube}N8iIw6qzikc{/youtube}