Una settimana dopo recuperati gli zainetti dei bimbi della Pessina

Non e’ suonata neppure oggi la campanella che da’ avvio alle lezioni per i bimbi della elementare e materna ‘Pessina’ di Ostuni, in cui il 13 aprile scorso si e’ verificato il crollo di una parte dell’intonaco dal soffitto di un’aula, provocando il ferimento, in modo non grave, di due bambini e di una insegnante che e’ scivolata mentre prestava soccorso agli alunni, fratturandosi una gamba.
Oggi polizia e vigili del fuoco, con l’ausilio di personale autorizzato e su autorizzazione del pm, hanno potuto fare ingresso per la prima volta all’interno dell’edificio che e’ sottoposto a sequestro per prelevare materiale didattico, documentazione dalla segreteria, i registri, alcuni zaini rimasti a scuola dopo la chiusura e lo sgombero ma soprattutto banchi e sedie che serviranno ad allestire le aule negli istituti, almeno tre, che ospiteranno i 687 alunni della scuola. I bambini termineranno l’anno scolastico, anche dovendo effettuare doppi turni. Domani e’ previsto il conferimento di incarico a un tecnico per il sopralluogo che sara’ fatto all’ interno dell’edificio per valutare le cause di quanto accaduto. Sono cinque le persone che risultano indagate nell’ambito delle indagini avviate subito dopo l’accaduto.