“Nina” Lolli, inizia ufficialmente il percorso di beatificazione

Si da il via all’indagine diocesana sulla fama di santità di Domenica Crocifissa “Nina” Lolli, terziaria francescana “poverella di Dio” con l’insediamento del tribunale presso la chiesa di Santa Maria Assunta in San Donaci (Br), sua città natale.
Appuntamento a Venerdì 28 Dicembre, alle ore 18 alla presenza dell’Arcivescovo S.E. Mons. Domenico Caliandro, il Postulatore Padre Massimiliano Noviello OFMcapp., il Giudice delegato Mons. Erasmo Napolitano, il Promotore di giustizia Don Luigi Mogavero, il Notaio attuario Vincenzo De Feo e il Notaio aggiunto Marilena De Simone.
L’avvio del processo diocesano, questo meraviglioso evento, prenderà inizio con la celebrazione dei Vespri, un momento di preghiera e riflessione, cui farà seguito la presentazione della figura di “Mamma Nina”. Un momento musicale concluderà con un’emozionante atmosfera questo importante evento. Interverranno la pianista Teresa Donateo e la violinista Margherita Carbone, i vocalist Alessandro Buffo, Sandra Corrado e Francesco Perrone, accompagnati al pianoforte da Savio De Filippis, e la cantante Antonella Rubino.