Mesagne, nell’atrio del Castello “Favole dalla realtà”

Mesagne ospiterà la seconda edizione della rassegna dedicata al cinema d’autore organizzata dall’associazione culturale Blue Desk di Roma e sostenuta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Mesagne.
La rassegna Favole dalla realtà si svolgerà da oggi, al 28 luglio in una delle location più belle e suggestive della città: l’atrio del castello Normanno Svevo. La sorpresa di quest’anno: gli autori che accompagneranno i film e incontreranno il pubblico. Ospite d’eccezione della serata di apertura sarà il regista Silvano Agosti che presenterà il suo pluripremiato documentario D’amore si vive. Tratto da oltre nove ore di interviste prodotte per la televisione e raccolte, nella città di Parma, nel corso di due anni, il film si articola in varie sezioni dedicate ai vari aspetti e modi di vivere tematiche quali l’amore, la tenerezza e la sensualità. Una ricerca documentaristica sull’amore e la sessualità, realizzata nel modo più semplice e libero possibile, montando 6 interviste sulle diverse spigolature dell’amore, fisico o immateriale. Senza alcuna velleità di cinema spettacolo.
Ideate per la televisione, le interviste vennero realizzate nel Comune di Parma (in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale), utilizzando un campione di sei persone disponibili a confessarsi davanti a una telecamera. Nell’ultima scena, appena abbozzata, si vede addirittura un ragazzo down che tenta un approccio con una bambola. Il 26 luglio sarà proiettato il documentario La teoria svedese dell’amore di Erik Gandini, uno dei documentaristi più talentuosi d’europa, e il 27 luglio la rassegna ospiterà Sophie e Anna-Lisa Chiarello e il loro film Ritals- domani me ne vado’.
La serata del 28 luglio sarà dedicata al documentario Racconta il mondo in cui vivi: Mesagne realizzato dal documentarista Simone Amendola (Premio Ilaria Alpi, premio Solinas) nell’ambito di un workshop tenuto sul territorio.